La finalità principale della rilevazione delle opinioni degli studenti sulla didattica e sui servizi di supporto va vista all’interno del sistema di assicurazione della qualità dell’Ateneo. In quest’ottica i principali obiettivi attesi dalla valutazione degli studenti sono:

  • completare l’attività di monitoraggio della qualità dei Corsi di studio e dei servizi di supporto alla didattica identificandone punti di forza e criticità;
  • migliorare i punti critici che emergono dai questionari degli studenti nel processo di miglioramento della qualità.

I risultati della rilevazione delle opinioni degli studenti vengono pubblicati dall’Ateneo secondo quanto definito nell’Art. 5 – “Pubblicazione dei Risultati” del “Regolamento sulla  valutazione della didattica e dei servizi di supporto” (D.R. n. 91 del 10 gennaio 2018).
La pubblicazione utilizza quattro cruscotti informativi il cui contenuto è relativo all’elaborazione dei risultati delle valutazioni delle unità didattiche (insegnamenti e/o moduli), rispettivamente, a:
1.    dati aggregati a livello di Scuola/Dipartimento/Corso di Studio - studenti frequentanti;
2.    dati disaggregati per ciascuna unità didattica - studenti frequentanti;
3.    dati aggregati a livello di Scuola/Dipartimento/Corso di Studio - studenti non frequentanti;
4.    dati disaggregati per ciascuna unità didattica - studenti non frequentanti.

Nei cruscotti di presentazione dei dati aggregati (cruscotti 1 e 3) è possibile selezionare la Scuola, il Dipartimento o il Corso di Studi di interesse navigando attraverso l’albero gerarchico in alto a sinistra. In mancanza di selezione vengono presentati i dati relativi a tutto l’Ateneo.
Il “Numero questionari” indica la quantità di questionari elaborati per la visualizzazione corrispondente alla selezione.

Nei cruscotti di presentazione dei dati per unità didattica (cruscotti 2 e 4) è possibile selezionare i dati disaggregati per ogni insegnamento o modulo.
L’albero gerarchico permette di filtrare le unità didattiche in base all’appartenenza alla Scuola, Dipartimento o Corso di Studi.
In questo modo è più agevole identificare le unità didattiche di interesse, che compaiono nella tabella sottostante. La tabella permette di selezionare la singola unità didattica e ne indica il nome, il codice, l’eventuale frazionamento, il numero totale di questionari compilati per l’unità didattica, tenendo conto delle eventuali mutuazioni, e la possibilità di pubblicazione dei dati, tenendo conto della numerosità dei questionari (“Privacy studente”) e del diniego alla pubblicazione da parte del docente responsabile (“Diniego docente”), in accordo all’Art. 3, comma 3 e Art. 5 del regolamento.
In mancanza di selezione di un’unità didattica viene eventualmente mostrato un dato aggregato ma questo non ha valore informativo poiché tiene conto del diniego alla pubblicazione e quindi non coincide con il dato aggregato dei cruscotti 1 e 3 che considera, invece, la totalità delle valutazioni.

Le valutazioni sono presentate tramite istogrammi a barre segmentate che evidenziano il numero (cruscotti 1 e 3) o le percentuali (cruscotti 2 e 4) di risposte alle singole domande, nei colori:
•    Rosso: “decisamente NO”
•    Giallo: “più NO che SÌ”
•    Verde chiaro: “più SÌ che NO”
•    Verde: “decisamente SI”
•    Grigio: “non risponde”

Un istogramma a ciambella evidenzia la valutazione complessiva, nei colori:
•    Rosso: “decisamente NO” + “più NO che Sì”
•    Verde: “più SÌ che NO” + “decisamente SI”

Nelle pagine relative ai questionari per gli studenti non frequentanti è presente anche un ulteriore grafico a torta che indica i motivi della non frequenza, o della frequenza ridotta, alle lezioni:
1.    Lavoro
2.    Frequenza lezioni di altri insegnamenti
3.    Frequenza poco utile ai fini della preparazione dell'esame
4.    Le strutture dedicate all'attività didattica non consentono la frequenza agli studenti interessati
5.    Altro
6.    Non Risponde

I cruscotti sono visualizzabili accedendo alla sezione di seguito indicata.

CRUSCOTTI OPINIONI DEGLI STUDENTI